Portale di Sessuologia - Direttore Scientifico: Dott. Prof. Giorgio BURDI



Masturbazione

#

La masturbazione è caratterizzata dalla stimolazione dei propri organi sessuali, il soggetto utilizza l'autoerotismo per giungere all'orgasmo. Da sempre la masturbazione è fonte di grandi contraddizioni, vi sono testimonianze antichissime che mostrano come tale pratica fosse considerata normale e addirittura benefica per il benessere della persona, sia gli antichi Egizi che gli antichi Greci hanno lasciato scritti e immagini di tale pratica. Sono stati ritrovati oggetti erotici utilizzati per la masturbazione risalenti a migliaia di anni fa e la cultura orientale da millenni descrive le più svariate tecniche per stimolare il piacere sessuale. Purtroppo nei secoli a venire le religioni hanno fortemente contrastato la masturbazione considerandola peccato. Vi sono trattati medici scritti dal 1700 a fine 1800 che parlano degli effetti nefasti di tale pratica, ad essa venivano attribuite le più svariate malattie e si utilizzavano metodi di repressione in molti casi anche cruenti che tendevano a mortificare la sessualità. Dal 1900 in poi lo studio della sessuologia ha riportato alla normalità la masturbazione che fa parte della sessualità dell'uomo.

La masturbazione nell'adolescenza è il metodo che la natura fornisce all’uomo per conoscere il proprio corpo e prendere confidenza con la sessualità, in età adulta la masturbazione da soli diventa un pò meno frequente perché fa posto ai rapporti sessuali. Spesso quando si è in coppia si pratica la masturbazione reciproca che permette di ottenere una maggiore conoscenza dell'altro rendendo il rapporto appagante. Solitamente la masturbazione è presente nell'intera vita della persona anche quando per motivi vari si verificano problemi col proprio partner, quando ci sono periodi di allontanamento e pur essendoci grande affetto la coppia perde l'attrazione fisica per il partner e dirada i rapporti sessuali, in questo caso la masturbazione consente alla persona di continuare a provare piacere sessuale.

La masturbazione si ottiene stimolando il pene, l'ano, il clitoride, la vulva e i capezzoli con le mani o utilizzando oggetti erotici. La masturbazione reciproca può essere fatta utilizzando le mani con carezze, sfioramenti o con la bocca con rapporti orali (fellatio, cunnilingus). Oggi, da studi recenti si è visto che la masturbazione apporta grandi benefici, aiuta a conoscere il proprio corpo e la propria sessualità sia negli adolescenti che negli adulti, ha anche lo scopo di alleggerire la tensione sessuale e psichica, previene il tumore alla prostata, migliora la qualità dello sperma e aiuta la coppia a creare intimità e complicità.


Contenuti redatti da Giorgio Burdi

Contact & Social
Messaggio rapido allo studio
per un appuntamento immediato

( Compilando il modulo sottostante, si autorizza lo Studio Burdi al trattamento dei dati personali secondo D. Lgs. 196/2003 )

Tutti i campi sono obbligatori