Portale di Sessuologia - Direttore Scientifico: Dott. Prof. Giorgio BURDI



Disfunzioni sessuali e dell'Identità di Genere

Disfunzioni sessuali

Parafilie:

Le Parafilie sono caratterizzate da impulsi sessuali, fantasie ricorrenti e comportamenti eccitanti sessualmente che riguardano umiliazione o sofferenza inflitta al partner o a se stessi, oggetti, bambini o soggetti non consenzienti. Alcuni soggetti si eccitano solo con stimoli parafilicialtri solo episodicamente e riescono ad avere attività sessuale anche senza questi stimoli. Il disturbo può presentarsi solo in periodi di stress o essere presente sempre. Le Parafilie possono insorgere già nell'adolescenza e l'inizio dell'età adulta e possono continuare per l'intera vita del soggetto. Le fantasie e i comportamenti parafilici vanno distinti dalle fantasie non patologiche poiché di solito creano un forte disagio, utilizzano soggetti non consenzienti e sfociano in veri e propri reati. Le Parafilie sono distinte dai Disturbi mentali in quest'ultimo caso si tratta di episodi isolati conseguenti il decorso del disturbo mentale.


Qui di seguito elenchiamo le più note:



Esibizionismo

Il soggetto mostra i propri genitali a persona estranea, a volte si masturba, solitamente non c'è l'intenzione di avere un approccio con l'estraneo. Il soggetto a volte desidera provocare sorpresa in chi lo guarda oppure desidera che chi lo guarda si ecciti sessualmente. Questa parafilia insorge prima della maggiore età e più raramente in età avanzata.

Feticismo

Il soggetto affetto da questa parafilia utilizza oggetti inanimati per eccitarsi sessualmente, tra gli oggetti più utilizzati vi sono mutandine, calze, reggiseni, scarpe o accessori di abbigliamento femminile. Il soggetto si masturba mentre odora l'oggetto o lo strofina. Questo tipo di parafilia insorge nell'adolescenza e si cronicizza per l'intera vita.

Frotteurismo

Il soggetto affetto da questa parafilia si eccita strofinandosi o toccando persone non consenzienti, solitamente lo fa in luoghi affollati per non essere facilmente individuato, egli immagina una intimità con la persona a cui tocca le parti intime o strofina i suoi genitali su essa. Questa parafilia insorge nell'adolescenza e declina gradualmente col passare degli anni.

Pedofilia

Il soggetto affetto da questa parafilia prova attrazione e ha attività sessuale con bambini sotto i 13 anni. I pedofili attratti dalle bambine le preferiscono tra 8 e 10 anni di età, quelli attratti dai bambini li scelgono più grandi. I pedofili possono essere attratti solo da bambini o ci sono pedofili attratti anche da adulti. I pedofilipossono masturbarsi in presenza del bambino, spogliarlo e accarezzarlo o possono penetrare la bocca, la vagina o l'ano con il pene, le dita o corpi estranei. Il pedofilo solitamente si giustifica dicendo che il bambino ne ricava piacereo si mostra provocante. Il pedofilo può agire sui propri figli o parenti oppure attirare i bambini guadagnando la fiducia dei genitori, o ancora adottare bambini di paesi poveri o rapirli, può essere affettuoso per evitare che ne parli o minacciarlo. Il soggetto sviluppa questa parafilia nell'adolescenza e in rari casi in età adulta, il disturbo si cronicizza.

Sadismo sessuale

Il soggetto affetto da questa parafilia prova piacere sessuale nell'infliggere sofferenza nella vittima. Alcuni si accontentano di avere il controllo sulla vittima spaventandola minacciando gli atti masochistici ma non agendoli, altri agiscono su partner consenzienti affetti da Masochismo o su vittime non consenzienti. Il piacere è legato all'infliggere dolore nella vittima e si può giungere a torturare, mutilare o uccidere. Il sadismo insorge in età adulta anche se le fantasie sadiche possono essere presenti già nell'adolescenza. Il sadismo è cronico, in alcuni casi può essere esercitato per anni senza procurare danni, in altri casi può crescere di intensità fino a infliggere lesioni gravi alle persone.

Masochismo sessuale

Il soggetto affetto da questa parafilia prova piacere sessuale nell'essere umiliato e percosso, alcuni si infliggono sofferenze da soli, altri con un partner. Alcuni si fanno legare, bendare, picchiare, ferire con tagli o punture, umiliare facendosi urinare o defecare addosso o facendosi insultare. Alcuni soggetti provano piacere a indossare abiti del sesso opposto o a farsi trattare da bambino piccolo. Una pratica pericolosa è l'Ipossifilia che consiste nel privare il soggetto di ossigeno che si ha legando una corda al collo o usando un sacchetto di plastica o sostanze come il nitrito volatile. Spesso in seguito a tale pratica si hanno decessi. Le fantasie masochistiche insorgono nell'adolescenzama si praticano le attività masochistiche con un partner in età più adulta. Il Masochismo Sessuale tende a cronicizzarsi ma mentre alcuni lo praticano senza essere pericolosi altri aumentano i loro atti nel tempo fino ad essere pericolosi per se stessi e per gli altri.

Travestitismo

Il soggetto affetto da questa parafilia prova eccitamento sessuale nell'indossare capi di abbigliamento femminile e nell'immaginarsi nel ruolo femminile con genitali femminili o solo con indumenti femminili. I maschi affetti da Feticismo di Travestimento conservano abiti o biancheria femminile che indossano periodicamente per eccitarsi (maschi eterosessuali).Alcuni uomini si limitano a indossare abbigliamento femminile altri si truccano fino a sembrare vere donne. Alcuni pur essendo eterosessuali possono avere anche esperienze omosessuali occasionali. Questa parafilia insorge nell'adolescenza. In pochi casi si può avere una Disforia di Genere che nel tempo aumenta tanto da desiderare di vivere come una donna fino a richiedere trattamento ormonale o chirurgico.

Vojeurismo

Il soggetto affetto da questa parafilia si eccita sessualmente guardando di nascosto persone inconsapevoli di essere viste che si spogliano o che hanno rapporti sessuali. Solitamente il soggetto si masturba mentre guarda e immagina di avere rapporti sessuali con la persona che sta guardando. Il voyerismo insorge nell'adolescenza e si cronicizza.

Coprofilia

particolare interesse per gli escrementi, fino alla loro ingestione (coprofagia)

Zoofilia

Il soggetto affetto da questa parafilia prova piacere sessuale nel contatto con animali e può arrivare ad avere rapporti sessuali con essi.

Necrofilia

Il soggetto affetto da questa parafilia si eccita sessualmente avendo rapporti sessuali con persone decedute.

Urofilia ( o pissing)

urinare sul corpo del partner allo scopo di provocare (in sé e/o nel partner) eccitazione sessuale

Apotemnofilia

pratica sessuale che porta il soggetto a cercare partner con menomazioni fisiche più o meno vistose e/o a farsi praticare amputazioni e mutilazioni

Clismafilia

utilizzo di clisteri o irrigatori vaginali a scopi sessuali

Dendrofilia

forma di feticismo, che consiste nell'attrazione sessuale per gli alberi. Può comportare il desiderio di congiungersi sessualmente e fisicamente con gli alberi stessi, ovvero l'adorazione degli alberi come simboli fallici

Formicofilia

eccitarsi sentendo piccoli animai o insetti sul propri corpo

Piquerismo

una forma di masochismo in cui si trae piacere dal trafiggersi con oggetti acuminati

Pigmalionismo

compiere atti sessuali con le statue


Contenuti redatti da Giorgio Burdi

Contact & Social
Messaggio rapido allo studio
per un appuntamento immediato

( Compilando il modulo sottostante, si autorizza lo Studio Burdi al trattamento dei dati personali secondo D. Lgs. 196/2003 )

Tutti i campi sono obbligatori