Portale di Sessuologia - Direttore Scientifico: Dott. Prof. Giorgio BURDI



Donne allo specchio - La donna saffica

#

Saffo era una poetessa dell'antica Grecia, nella città di Mitilene nell'isola di Lesbo, di famiglia aristocratica ella istruiva giovani fanciulle alle arti della musica, della danza e le iniziava all'amore e al rapporto sessuale. In quel contesto storico non era considerato anomalo tale comportamento perché inteso come normale percorso educativo in quanto poi le fanciulle potevano incontrare i loro futuri mariti e affrontare al meglio la nuova condizione di moglie e madre. Il termine Lesbismo e Saffico si usa oggi per descrivere l'omosessualità femminile.

Molte donne hanno solo fantasie erotiche che coinvolgono altre donne, non è raro che una donna possa provare eccitazione nel guardare un'altra donna come se vedesse se stessa allo specchio e immaginare di toccarla, baciarla, sfiorarla. Alcune donne possono avere alcune esperienze con altre donne senza per questo essere lesbiche, pur continuando ad amare il proprio uomo sentono una forte eccitazione verso una donna che conosce meglio il suo corpo e il suo piacere essendolo essa stessa. La donna lesbica non prova alcuna attrazione fisica per gli uomini, si sente emozionalmente, affettivamente e sessualmente attratta solo da altre donne.

L'omosessualità femminile è stata da sempre mal considerata e il termine usato come dispregiativo, solo dagli anni '70 in poi le donne hanno iniziato a riappropriarsi di questo termine mostrando il loro orgoglio e riunendosi per rivendicare i loro diritti nella società e la loro libertà di amare. L'omosessualità femminile può manifestarsi fin dall'adolescenza oppure dopo un periodo di eterosessualità, vi sono donne che rifiutano la figura maschile e si sentono emotivamente vicine ad altre donne, solitamente instaurano rapporti di grande impatto emotivo, naturalmente il vissuto personale, familiare e affettivo incide molto sui comportamenti della persona pertanto spesso l'aiuto di uno psicoterapeuta e di un percorso di psicoterapia può aiutare a fare chiarezza in se stessi e ad eliminare eventuali disagi per poter vivere al meglio la propria sessualità e affettività indipendentemente dal proprio orientamento sessuale.


Contenuti redatti da Giorgio Burdi

Contact & Social
Messaggio rapido allo studio
per un appuntamento immediato

( Compilando il modulo sottostante, si autorizza lo Studio Burdi al trattamento dei dati personali secondo D. Lgs. 196/2003 )

Tutti i campi sono obbligatori