Portale di Sessuologia - Direttore Scientifico: Dott. Prof. Giorgio BURDI



Omosessualità maschile

#

L'omosessualità è l'attrazione fisica ed emozionale verso persone dello stesso sesso. Negli ultimi decenni sono stati numerosi gli studi intrapresi per trovare una causa all'omosessualità e alla bisessualità ma ad oggi non vi è una causa certa poiché non vi è un fattore che prevale in modo tale da essere considerato rilevante. Il comportamento sessuale dell’uomo si forma in seguito a vari fattori non solo di natura ormonale e genetica ma anche dall’ambiente familiare e dalla società in cui si vive. Ormai da tempo è risaputo e scientificamente provato che l’omosessualità e la bisessualità non sono una malattia ma una variante, prevista dalla natura, del comportamento sessuale. L'omosessualità vede un coinvolgimento verso una persona dello stesso sesso che non è solo di natura sessuale ma anche di natura affettiva e emozionale. Nel corso dei secoli l'omosessualità è stata tollerata o rifiutata e in alcuni casi addirittura punita, ancora oggi molte persone nascondono la propria omosessualità per paura del giudizio della società, spesso del giudizio della stessa famiglia. Nascono dei conflitti interiori, a volte il soggetto può essere portato ad un progressivo isolamento che causa grande sofferenza psichica e può sfociare, in alcuni casi, in stati di ansia o depressione. L'omofobia è l'intolleranza verso gli omosessuali, essa nasce dall'idea errata che tutti sono eterosessuali e che in natura questo comportamento è considerato normale in quanto porta alla procreazione e alla continuità della specie. In realtà in natura esistono moltissimi esempi di comportamenti omosessuali tra gli animali.

Un altro pregiudizio nasce dall'errata convinzione che alcuni comportamenti sessuali non siano sani, il tutto è creato dalla non conoscenza e dalle convenzioni sociali che dominano. L'orientamento sessuale si ha già dall'adolescenza e pian piano la persona prende coscienza della propria identità omosessuale ossia si riconosce come tale. Le esperienze personali e l'apprendimento negli anni dello sviluppo del soggetto sono molto importanti, lo psicoterapeuta sessuologo può essere di grande aiuto, la psicoterapia permette di sciogliere i conflitti e portare alla luce i propri desideri e la propria natura in modo da vivere una sessualità appagante e libera da qualsiasi forma di pregiudizio. La sessualità è una parte fondamentale del benessere psicofisico dell'uomo pertanto qualsiasi disturbo o conflitto interiore che impedisca il normale fluire di essa comporta dei disagi che a lungo andare compromettono l'equilibrio della persona. La psicoterapia è un viaggio bellissimo all'interno di noi stessi e lo psicologo (la psicologa) il nostro compagno di viaggio, una persona competente e professionale che ci invita a scoprire il nostro meraviglioso mondo interiore.


Contenuti redatti da Giorgio Burdi

Contact & Social
Messaggio rapido allo studio
per un appuntamento immediato

( Compilando il modulo sottostante, si autorizza lo Studio Burdi al trattamento dei dati personali secondo D. Lgs. 196/2003 )

Tutti i campi sono obbligatori